.
Annunci online

napoliviva
pulsioniVISIONIpensieriNAPOLIeInuoviORIZZONTIdellaPOLITICA
16 giugno 2006
SANTANGELO E' IL VICESINDACO

di Monica Scozzafava da il corriere del mezzogiorno di venerdì 16 giugno
Si incontreranno stamattina, con molta probabilità a palazzo San Giacomo. La sindaca Rosa Russo Iervolino e il suo vice, Tino Santangelo, dovranno discutere del nuovo esecutivo. Si confronteranno sulla giunta e, soprattutto, sulle deleghe. Alla luce anche delle indicazioni dei partiti.
Un passo indietro: l’annuncio di affidare al notaio Santangelo la poltrona di vicesindaco, Iervolino, l’aveva fatto ieri mattina. Poco prima di partire per Roma, dove era impegnata in una riunione dell’Anci. « Fra le varie personalità aveva detto la sindaca — che da più parti mi sono state segnalate e tra quelle che ho conosciuto durante questi cinque anni di lavoro, il notaio Santangelo è senz’altro la persona più adatta a ricoprire il delicato incarico di vicesindaco. Per il suo spessore morale e culturale, ma anche per la collaborazione che ha dato ai Forum dai quali è nato il programma che dovremo attuare » . Santangelo, presidente di Bagnolifutura, ieri mattina, era anche lui in partenza. E da Arezzo ringrazia Iervolino per la fiducia: « Accetto con entusiasmo e con spirito di servizio il prestigioso incarico che la sindaca ha voluto darmi.
Con la sua guida, la perfetta sintonia con Regione e Provincia, Napoli potrà vedere finalmente realizzati i progetti avviati in questi anni. A cominciare — e qui Santangelo non nasconde una forte emozione — dalla mia Bagnoli. Che è in piena attività, con una bonifica in corso » .
Fatti gli annunci e i rispettivi ringraziamenti, già dalla prima mattinata, sono piovuti a raffica i commenti — sia politici che della società civile — sulla scelta di Santangelo. Un nome che ha persino messo a tacere i contrasti tra le diverse anime dei Ds, il suo partito.
Lo stesso che due anni fa organizzò in suo onore una manifestazione a Città della Scienza per l’iscrizione al partito. E fu Fassino a consegnargli la tessera. Lui, uomo di grande spessore, resta però al di sopra delle parti. E legittima la scelta della sindaca Iervolino cone scelta assolutamente autonoma. Lui stesso si è definito sia « un tecnico che un politico » . Il primo a telefonargli, l’assesso re uscente Pasquale Losa, poi i complimenti di colui che gli lascia lo scettro, Rocco Papa.
Tra i due dovrebbe esserci una vera propria staffetta: Papa è infatti molto vicino alla presidenza di Bagnolifutura.
Ma quando Tino Santangelo ha cominciato a percepire l’interesse attorno al suo nome? « Da una settimana — ammette con grande lealtà — sentivo voci su questa ipotesi, francamente non mi aspettavo che poi la sindaca Iervolino scegliesse me. Ho continuato a lavorare con grande serenità fino a quando poi non mi è stato comunicato che sarei stato io il vicesindaco di Napoli. Ho accettato senza remore, sono felice di poter contribuire in maniera concreta allo sviluppo di questa città » . Sulla dele ghe che potrebbero essergli affidate, Santangelo, non si sbottona. « Ne dovrò parlare con il sindaco » . A lui potrebbero andare l’Urbanistica e i grandi progetti. Una settimana importante, dunque, per il notaio Santangelo, che sabato scorso si era sposato con Marielva Torino.
Se nominando Santangelo come suo vice, Iervolino, è riuscita a mettere tutti d’accordo — appena una settimana fa, la sindaca aveva comunicato a De Mita un’altra ipotesi: quella di Raffaele Porta, assessore uscente all’Educazione — il problema si apre ora, all’interno dei ds, per la scelta dei sei assessori. Fino a tarda sera si è svolta la direzione della Quercia, a Iervolino una rosa di nomi molto ampia. Due le donne più vicine all’esecutivo: Elisabetta Gambardella e Valeria Valente. Per gli altri quattro ci sono tre assessori uscenti in corsa: Oddati, Porta e Cardillo. Difficile la riconferma di tutti e tre. Oddati e Porta avrebbero qualche chance in più.




permalink | inviato da il 16/6/2006 alle 21:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
maggio       

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte

APPUNTAMENTI CULTURALI

VENERDI' 16 GIUGNO

Ore 9.30 Istituto italiano per gli Studi Filosofici, palazzo Serra di Cassano, via Monte di Dio, ore 9.30 - incontro-dibattito sulla gestione della Riserva culturale statale dell’isola di Vivara (Procida-Golfo di Napoli).
Intervengono, tra gli altri, Roberto Gabriele, responsabile dell’Associazione Vivara Onlus; Alfonso Pecoraro Scanio, ministro dell’Ambiente

ore 10 Istituto Italiano per gli studi filosofici (Palazzo Serra di Cassano, Via Monte di Dio 14) Salvatore Natoli (Università degli studi Milano, Bicocca) nell'ambito del ciclo di studi Ciclo di studio ONTOLOGIA DELLA RELAZIONE terrà un incontro sul tema ONTOLOGIA DELLA CONTEMPORANEITA': LA SOCIETA' DEGLI INDIVIDUI E I LEGAMI SOCIALI.

ore 17 Istituto Italiano per gli studi filosofici (Palazzo Serra di Cassano, Via Monte di Dio 14) Gianni Ferrara, professore emerito di Diritto costituzionale terrà una relazione su LE RAGIONI DEL NO ALLA CONTRORIFORMA COSTITUZIONALE

Cinema Modernissimo (Via Cisterna dell'olio 49/59)
MAiGAY
Rassegna di Cinema sull'amore e le sue differenze


Google





Rosa Russo Iervolino
304827 voti (57,1%)
Eletta Sindaco di Napoli



Franco Malvano
201940 voti (37,8%)




Marco Rossi Doria
18446 voti (3,4%)




Salvatore Lauro
3018 voti (0,6%)




Angelo Tramontano
2412 voti (0,4%)




Mario Esposito
2089 voti (0,4%)



Luigi Sito
1525 voti (0,3%)



Aurora Zilberstein

Non ha partecipato al voto.