.
Annunci online

napoliviva
pulsioniVISIONIpensieriNAPOLIeInuoviORIZZONTIdellaPOLITICA
POLITICA
26 maggio 2006
IERVOLINO: CAMPAGNA NON TRASPARENTE, CORROTTA E FASCISTA

“Stiamo assistendo a delle cose incredibili. E’ una campagna elettorale non solo non trasparente ma anche corrotta e fascista in cui si cerca di intimidire i nostri candidati. Occorre alzare la testa e rispondere con la nostra cultura democratica”.

Puntuali, come cinque anni fa, stanno arrivando anche 'sta volta le chiamate anti-camorra del centro sinistra partenopeo.
Ci limitiamo a segnalare alcune evidenze:

1) E' ormai una decina di giorni che è iniziata questa canea da parte di Rosetta & company. La Sindaca e la sua Corte dei Miracoli, però, al di la' di accuse gravi e generiche alla parte avversa e panegirici infarciti di grezza retorica in ordine alla cultura della legalità e della democrazia che ovviamente possiede solo l'Unione, non sono mai riusciti a produrre un'accusa circostanziata, a citare un episodio, a denunciare un nome

2) L'80% dei candidati dichiarati ineleggibili dalla Polizia in forza di precedenti gravi condanne penali era candidato per il centrosinistra.

3) L'unico episodio di violenza politica accaduto durante questa campagna e riportato dai giornali è stata l'aggressione ad una militante di AN da parte di giovani gentiluomini di Rifondazione nei pressi di Piazza Carità.

4) Storicamente la camorra non ha preferenze partitiche. Si limita ad infiltrarsi nella parte vincitrice o che, comunque, verosimilmente andrà al potere.

5) E' ridicola la chiamata anti-camorra da parte di un Sindaco e di una Giunta che hanno sempre ridimensionato, anche innanzi a tragiche evidenze, la portata del fenomeno camorristico e che, in più occassioni, si sono sostanzialmente lavati le mani, in modo piuttosto infastidito, del problema affermando che è di esclusiva competenza del Governo centrale.

Insomma, l'unico fascismo, culturale e politico, in giro in questi giorni a Napoli è quello di chi lancia alla parte avversa infamanti accuse, non argomentate sulla base di alcun dato concreto, agitando un inquietante spettro sulla testa dei cittadini, spettro che però, in quindici anni di ininterroto governo della città, è stato sempre ignorato e, peggio ancora, non si è fatto nulla per tenerlo lontano dalla macchina dell'amministrazione comunale (molte asl sono state commissariate per camorra, chi gestiva quelle asl? Malvano?).
Il problema non è per chi vota la camorra, la camorra sta sempre dalla parte di chi vince, ma quali politiche concretamente sono state poste in essere per evitare infiltrazioni nell'amministrazione comunale e per bonificare, socialmente, il terreno fertile (i quartieri degradati) in cui le organizzazioni criminali si radicano.
Ebbene, sotto questo punto di vista il centrosinistra napoletano farebbe meglio a tacere.


Marco  




permalink | inviato da il 26/5/2006 alle 12:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
sfoglia
aprile        giugno

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte

APPUNTAMENTI CULTURALI

VENERDI' 16 GIUGNO

Ore 9.30 Istituto italiano per gli Studi Filosofici, palazzo Serra di Cassano, via Monte di Dio, ore 9.30 - incontro-dibattito sulla gestione della Riserva culturale statale dell’isola di Vivara (Procida-Golfo di Napoli).
Intervengono, tra gli altri, Roberto Gabriele, responsabile dell’Associazione Vivara Onlus; Alfonso Pecoraro Scanio, ministro dell’Ambiente

ore 10 Istituto Italiano per gli studi filosofici (Palazzo Serra di Cassano, Via Monte di Dio 14) Salvatore Natoli (Università degli studi Milano, Bicocca) nell'ambito del ciclo di studi Ciclo di studio ONTOLOGIA DELLA RELAZIONE terrà un incontro sul tema ONTOLOGIA DELLA CONTEMPORANEITA': LA SOCIETA' DEGLI INDIVIDUI E I LEGAMI SOCIALI.

ore 17 Istituto Italiano per gli studi filosofici (Palazzo Serra di Cassano, Via Monte di Dio 14) Gianni Ferrara, professore emerito di Diritto costituzionale terrà una relazione su LE RAGIONI DEL NO ALLA CONTRORIFORMA COSTITUZIONALE

Cinema Modernissimo (Via Cisterna dell'olio 49/59)
MAiGAY
Rassegna di Cinema sull'amore e le sue differenze


Google





Rosa Russo Iervolino
304827 voti (57,1%)
Eletta Sindaco di Napoli



Franco Malvano
201940 voti (37,8%)




Marco Rossi Doria
18446 voti (3,4%)




Salvatore Lauro
3018 voti (0,6%)




Angelo Tramontano
2412 voti (0,4%)




Mario Esposito
2089 voti (0,4%)



Luigi Sito
1525 voti (0,3%)



Aurora Zilberstein

Non ha partecipato al voto.